Intelligenza e intelletto

La bellezza non è materiale, né appartiene alle parti. Una volta dissezionato un fiore, una volta persa la sua totalità, anche la bellezza è sparita. La bellezza appartiene al tutto. Se dissezioni un essere umano, la vita scompare, a quel punto hai solo un cadavere, conosci un corpo senza vita. Prima tutte le parti erano presenti, ma non puoi dire che le singole parti sono la stessa cosa, non possono esserlo, perchè le parti esistono nel tutto. L’intelletto seziona, l’intelligenza unisce le parti. Il divino non è una persona, ma è la presenza del tutto che opera in profonda armonia: gli alberi, gli uccelli, la Terra, le stelle, la luna, il sole, i fiumi, gli oceani.. ogni cosa.

Quella totalità è il divino, se la sezioni non lo troverai mai. L’intelligenza è il metodo per unire le cose. Una persona intelligente è sempre alla ricerca di una totalità più elevata, perchè il significato risiede sempre in quel Tutto superiore. L’intelligenza si muove verso l’alto, l’intelletto verso il basso. Per favore, segui ciò che sto dicendo, è un punto delicato. L’intelletto focaliza le cause, l’intelligenza va allo scopo.

Se chiedi all’intelletto cos’è un fiore di loto, ti risponderà che è solo un’illusione, che la realtà è il fango, perchè il loto esce dal fango e poi vi ritorna. Il fango è una realtà, il loto è solo un’illusione. Il fango resta, il loto va e viene. Se invece chiedi all’intelligenza cos’è il fango, ti risponderà “E’ il fiore di loto in potenza”. In questo caso il fango scompare e sbocciano milioni di fiori di loto. [Osho]

Lota
dal libro LIBERI DI ESSERE di Osho



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook