Pasta alla carbonara vegan

Nella carbonara vegana, al posto della pancetta si usa il seitan affumicato e al posto del formaggio grattugiato si utilizza il lievito in fiocchi mescolato con le mandorle pelate. Uso il lievito in scaglie ogni giorno, posso dire che è l’alimento vegan che più mi piace, in realtà credo di esserne diventata addirittura dipendente, e la cosa non mi disturba visto che fa molto bene. Non è il lievito di birra che tutti conoscono (cioè quello che si deve far sciogliere in acqua), questo non gonfia e oltretutto è pieno di proteine, vitamine e ha il sapore di formaggio.. mmm lo adoro :-) Quando si riesce a veganizzare dei piatti così buoni, ogni dubbio sul sapore della cucina vegana svanisce…

 

Ingredienti

Il seitan puoi acquistarlo già pronto oppure prepararlo in casa…

  • Pasta (spaghetti, pasta corta o quella che preferisci)
  • 1 cipolla
  • olio d’oliva
  • seitan affumicato (oppure muscolo di grano affumicato)
  • tofu morbido
  • panna di soia
  • lievito in scaglie
  • mandorle pelate
  • curcuma
  • sale e pepe

 

Preparazione

  • Taglia a pezzetti il seitan affumicato (o il muscolo di grano)
  • trita la cipolla e falla rosolare nell’olio d’oliva
  • aggiungi il seitan affumicato e fallo cuocere per qualche minuto
  • nel mixer trita il lievito in fiocchi con le mandorle pelate.. per ottenere il finto parmigiano
  • in una terrina schiaccia il tofu con una forchetta
  • aggiungi al tofu un pò di panna di soia, il sale e mescola
  • nel frattempo fai cuocere la pasta e falla saltare in padella con il seitan affumicato aggiungendo un pò di acqua di cottura
  • aggiungi il tofu, il finto parmigiano, il pepe, la curcuma e mescola.

 


 

fonte: Ringrazio gli autori del video



6 pensieri su “Pasta alla carbonara vegan

  1. Laura

    ^^ L’ho vista su fb e mi sono fiondata qui :D Immagino la bontà!!Peccato che dalle mie parti non esistano seitan/tofu affumicati..figuriamoci wurstel e cose simili!Appena mi capiterà di andare in città comprerò qualcosa di affumicato e la proverò!!! Ps:ho da poco comprato il lievito in scaglie,marca ki…ma cavolo è amaro :/ mi aspettavo un sapore ben diverso!Sono tutti così o dipende dalla marca?

    Rispondi
  2. LauraLota Autore articolo

    :-D .. Anche qui ci sono pochi negozi che vendono alimenti vegan, per fortuna ce ne sono un paio anche se non molto vicini a dove abito. Non ho mai trovato un lievito in scaglie amaro, non conosco la marca Ki.. comunque tra quelli che ho provato, il più buono (per me) si chiama Veg+, è un barattolo da 125 grammi, poi lo triti nel mixer con le mandorle pelate, io ne vado matta, mi piace talmente tanto che se dovessi scegliere fra il mio moroso e il lievito in fiocchi sceglierei il lievito :-D Scherzo!!! o forse no ;-) però mi incuriosisce il fatto che tu l’hai trovato amaro :-) ma sei sicura che sia il lievito in scaglie? Non è che ti hanno venduto il sapone? hahahahaha :-D

    Rispondi
  3. Laura

    Eh purtroppo pure io mi devo accontentare delle erboristerie che ci sono in altri paesi vicini..portano solo questa marca ki :( Ahahaha cavolo sono andata a controllare,si si è lievito in scaglie per fortuna!Si è amaruccio e infatti non lo sto usando molto,ero tutta contenta quando l’ho comprato :( Vabeh in qualche modo lo finirò e poi proverò altre marche,magari ordinando su internet! Provo a cercare il tuo e spero non mi faccia lo stesso effetto che ha fatto a te :D Non vorrei dovermi trovare a scegliere tra lui o il moroso :D (Poveretti ..non possono nemmeno immaginare che a volte li preferiamo a del buon cibo veg)!!

    Rispondi
  4. LauraLota Autore articolo

    Hahahahahahahaha!!!!!! Gli ho detto che l’ho paragonato al “grattugiatovegan” e mi ha detto “.. Brava, e me lo vieni anche a dire?” :-))) .. Mi spiace per il lievito un pò amaro, finora ne ho provate tre marche ma di amaro non ne ho trovato nemmeno uno..

    Rispondi
  5. Fernando Boccia

    Io sono Vegan da ormai 4 anni, il piatto è ottimo anche perchè lo avevo fatto tal quale senza sapere di questa sito e ti posso dire che sembra la mia ricetta sputata ahahaha
    Per quanto riguarda il lievito in scaglie è lo stesso della birra ma viene prodotto su melassa di barbabietola (e quindi non su malto come nella birra, quello si chiama lievito di birra perchè è appunto un sottoprodotto della fermentazione della birra !!!), amaro mi sembra strano cambio spesso marca la Baule’ diciamo che è la mia preferita ma anche la KI (di cui apprezzo molto il barattolo che uso per mantenere in frigo il composto !!!), nel mio parmaveg di solito oltre alle mandorle e al lievito aggiungo anche il gomasio (fatta al momento con semi di sesamo e un po’ di sale dolce di cervia !! saltato in padella e poi tritato).
    Anche mia figlia NON VEGAN lo trova fantastico e ormai non compriamo piu’ parmigiano reggiano !!! L’ho proposto a mia suocera e lo stanno usando anche loro, è un ottima fonte di proteine, vitamine (del complesso B), e di antiossidanti con l’aggiunta del sesamo troviamo anche niacina e acido folico.
    Che dire di piu’ GO VEGAN !!!

    Rispondi
    1. LauraLaura Autore articolo

      Ciao! Tu Fernando sei super, stai facendo tantissimo per diffondere questo stile di vita, sei sempre pronto a metterti in discussione ed è bellissimo! Credo ci siano ancora alcuni vegani che hanno paura di parlare con gli altri della loro scelta e secondo me il silenzio è la cosa peggiore. Grazie per esserci sempre. Ah, a proposito del lievito alimentare, l’ho già detto ma lo ripeto, lo adorooooooo! :-D
      A me dai un piatto di verdure crude e poi una pasta con il lievito alimentare ed io sono felice :-) Ultimamente oltre alle mandorle tritate ci metto anche del germe di grano. Bello sapere che a tua figlia piace, anche ad alcuni miei amici non vegani piace molto. Sono felice anche per tua suocera, pian piano stai veganizzando tutti :-)
      Grazie del commento, apprezzatissimo. A presto..

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook