Inno alla sensibilità

sensibilitàLa sensibilità credo sia un dono sempre più raro e prezioso in questo tempo di consumismo, dove prevalgono gli interessi personali sul bene e sull’amore. Guardo il cielo e lo ringrazio, perché io la conosco e la amo in tutte le sue sfaccettature. La sensibilità è un sesto senso che viene dal cuore, che sa farti soffrire e gioire perché viene dal più profondo di te. Le persone sensibili hanno una marcia in più, sanno far battere forte il cuore, sanno apprezzare i colori della natura e li sanno usare per formare l’arcobaleno dopo il temporale. Ringraziano l’Universo quando sono immersi nella visione splendida dell’alba e dell’aurora, o quando si trovano davanti ad un romantico tramonto.

Sanno ascoltare la musica nella brezza del vento ed ascoltare il racconto dell’acqua del torrente che giunge da lontano, passa e scorre via. Ringraziano per l’ombra del bosco e il profumo del muschio, per il canto degli uccellini, per il verde dei prati e il giallo dei campi di grano maturo, per tutte le varietà di fiori e per i loro vivaci colori. Per i raggi e il calore del sole, per l’amore che dovrebbe esistere in ogni cuore. Per il silenzio della notte e il chiarore della luna.

Sanno leggere negli occhi delle persone la gioia, e quando leggono la sofferenza ne vogliono far parte per alleggerire il loro fardello. Sanno perdersi negli occhi grandi e puri di un bambino ed assieme correre scalzi nei prati. Aiutano a rialzarsi chi è caduto e asciugano le lacrime di chi ha pianto.

Si chinano su un animale randagio o ferito e lo portano in salvo. Dividono il loro pane con chi non ne ha, stringono la mano a chi è solo. Respirano a pieni polmoni e poi ringraziano per tutte le occasioni a loro concesse, per amare le persone vicine e con il pensiero anche quelle lontane. La sensibilità è il sale su una pietanza insipida, in una minestra scialba, è l’ingrediente che ti fa capire quanto sia meravigliosa la vita.

 

 

di Vittoria Boch



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook