Un ristorante che festeggia la Pasqua senza agnello

pasqua_senza_agnello_veganGià da tre anni il ristorante di Alessandro Tara, uno chef brindisino, festeggia la Pasqua trasgredendo felicemente all’usanza della mattanza e del versamento del sangue innocente degli agnelli, tradizione antica e non-compassionevole. Assicura che nel suo ristorante la Pasqua sarà cruelty free al 100%, l’unico agnello del menù non sarà fatto di carne ma di marzapane.

Lo chef ha precisato che non si renderà mai partecipe di questa strage, nata da parole male interpretate. Non offre ai clienti carne di agnello perché la considera un’abitudine deplorevole. Alessandro si dice soddisfatto per il successo ottenuto negli anni passati con questo gesto, che vuole essere un inno alla vita di tutte le creature.

Mi auguro che quest’inno sia presente il più possibile anche nei piatti che offre in tutti gli altri giorni dell’anno ed anche che molti altri chef prendano esempio da questa bella iniziativa!

Fonte: it.paperblog.com



4 pensieri su “Un ristorante che festeggia la Pasqua senza agnello

  1. Silvana

    Tutto il mio rispetto e gratitudine a chi ha il coraggio di dare l’esempio, pur contro il proprio interesse personale!

    Rispondi
    1. LauraLaura Autore articolo

      Se avessi la possibilità andrei a mangiare un pasto vegan al ristorante di Alessandro Tara, sicuramente una persona interessante..

      Rispondi
      1. Federica

        Io vorrei sapere in quale città si trova questo ristorante!| :) Il proprietario ha avuto un’ottima idea ed è sicuramente da seguire come esempio da molti!!

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook