Come evitare il medico, prima parte

mediciLa cosa migliore da fare per stare lontani dai medici è seguire un’alimentazione vegana, cioè senza salme di animali e senza i prodotti derivati come latte, formaggio e uova. Il vostro medico ve l’ha mai detto questo? Non sono un medico e non ho mai neppure avuto la vocazione di studiare medicina, piuttosto opterei per la medicina alternativa, che si avvicina sicuramente di più alla necessità di comprendere anche quali siano i motivi della malattia. A dire il vero credo che in realtà siamo noi i “medici modello” per noi stessi. La stessa funzione medica, in realtà, non può essere che l’interprete dei sintomi che noi riferiamo loro. Un  medico di base, conosciuto anni fa e del quale ho un bellissimo ricordo, sosteneva che lui, medico, non aveva alcun mezzo per definire la natura del problema se non la capacità del paziente di riconoscere i sintomi, cosa che il più delle volte permette al paziente stesso di portare quelle piccole variazioni al proprio modo di vivere che, a loro volta, portano alla soluzione del problema. Inoltre chiudeva il ragionamento dicendo che stava perdendo un sacco di “clienti”.

Non ti è mai successo, ad esempio, di mangiare qualcosa e poco dopo sentirti strano, appesantito o con un po’ di mal di stomaco? Ecco, significa che quell’alimento non ti fa bene, o almeno non ti ha fatto bene in quel momento, magari il giorno dopo il tuo fisico sarebbe stato più forte e l’avrebbe sopportato. In quel caso non c’è bisogno di correre dal medico, sai già cosa ti ha fatto male e quindi cosa dovrai evitare, insomma è sufficiente che tu impari a dialogare con te stesso e con il tuo corpo.

Chissà perché quando vado dal dentista a mettere a posto un dente, poco tempo dopo mi si ammala anche un altro dente, tempo fa un giovane che praticava in uno studio dentistico mi ha addirittura infiammato il nervo trigemino, non ho ancora dimenticato il dolore intensissimo di quei lunghi giorni. Mi sembrava di avere delle scosse elettriche nel cervello, è stato davvero un brutto periodo. Per questo credo sia meglio prendersi cura dei propri denti nel modo migliore possibile, riflettendo e capendo ciò che si fa, per evitare dolori e continue visite dal dentista ed anche spese enormi, visto che non conosco studi dentistici poco costosi.

Da quando mi è stato detto che i medici guadagnano denaro per ogni taglio cesareo effettuato, la mia fiducia nei loro confronti è calata. Sono certa che ci siano anche medici onesti, ma la mia fiducia è rivolta in particolar modo ai medici vegani o che almeno conoscono l’argomento. Ho sentito di diversi casi in cui il paziente ha chiesto al proprio medico informazioni sull’alimentazione vegana ed il medico ha mostrato di non conoscere nemmeno l’argomento. I medici dovrebbero stare al passo con i tempi, come gli informatici devono stare al passo con l’evolversi della tecnologia, altrimenti che medici sono?

Anche quanto riferito circa il PAP-Test da Beppe Grillo in un video mi ha lasciato di sasso: il 50% delle donne che hanno subìto un intervento di isterectomia (asportazione dell’utero) continuano a fare, inutilmente, il pap test, già questo dice molto su quanto siamo disinformati!

medici_medicineIl pap test può facilmente causare delle lesioni non gravi all’utero, spesso però i medici le considerano pre-cancerose e prescrivono una cura anche se quelle lesioni hanno altissime probabilità di guarire in modo naturale. Questo porta a dei cambiamenti certi nella vita della persona in cura che potrebbero essere addirittura la principale causa dell’insorgere di una nuova patologia, prima inesistente. Io stessa ho qualche piccola prova a favore di questo. Sono sempre stata soggetta all’herpes labiale però, giorni fa, riflettevo proprio sui cambiamenti che il veganismo ha portato nella mia vita e mi son detta “Che strano, l’herpes non mi è più venuto“. Sembra incredibile ma il giorno dopo, mi sono svegliata con l’herpes! Non nego che i motivi possono essere più di uno, ma sono convinta che un po’ ce le cerchiamo, come quando pensiamo a qualcuno che non abbiamo piacere di incontrare e poi quando usciamo, regolarmente, lo incontriamo.

Credo che siamo troppo poco abituati ad avere fiducia nelle nostre capacità mentali. Senza ravanare nel campo del paranormale sul quale qualcuno può obiettare, sappiamo che il nostro cervello riesce a fare delle connessioni veramente remote, collegando fatti, ricordi e nozioni che apparentemente non hanno nessun legame. Questo ci permette di avere delle intuizioni e alcune premonizioni che sembrano, apparentemente inspiegabili. Per il nostro subconscio sono, in realtà, assolutamente logiche. Se imparassimo ad usarle non solo per prevedere situazioni che non gradiamo ma anche per richiamare momenti piacevoli sarebbe il massimo!

Beppe Grillo riferisce inoltre che il 10% delle mammografie diagnosticano un tumore al seno che in realtà non esiste e che il test PSA per il tumore alla prostata nel 40% dei casi non è in grado di distinguere un tumore da una prostata ingrossata e che molte volte i danni sono causati da trattamenti non necessari. Molti medici sanno che i problemi alla prostata sono quasi sempre dovuti ad un’errata alimentazione, “stranamente” non ne parlano mai.

Recenti analisi, inoltre, hanno evidenziato che solo una donna su otto alle quali è stato diagnosticato un tumore al seno tramite la mammografia è stata salvata da quel controllo di routine e che spesso sono le radiazioni degli esami stessi stessi a causare il tumore. Molte donne vengono sottoposte a chemioterapia, radioterapia e mastectomia (asportazione della mammella) nonostante non ce ne fosse la reale necessità. Ci pensate? Ci usano come cavie rovinandoci la vita, ma siamo noi che glielo permettiamo, con la nostra non-conoscenza.

Guarda il video e poi ti suggerisco di leggere anche la seconda parte.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook