Chi pratica la spiritualità non può essere non-etico

Andrea_Zaupa_vegano_crudistaC’è davvero tanta disinformazione! Ho trovato un video nel quale Andrea Zaupa ci parla di alimentazione, di spiritualità e molto altro! L’autore, bello (ci tenevo a scriverlo) e vegano, anzi crudista, ci spiega che le proteine nobili un tempo non esistevano, infatti sono state scoperte alla fine dell’Ottocento, poi la pubblicità ha fatto il suo lavoro e da allora tutti a convincersi che mangiare carne fosse indispensabile. Secondo Andrea Zaupa possiamo autoguarirci con il cibo, in particolare con l’alimentazione crudista. Mi ha disgustato scoprire attraverso questo video che il sangue bovino, essendo molto proteico, viene liofilizzato e dato ai vitellini, in questo modo l’animale ingrassa velocemente. E’ una forma di cannibalismo, è innaturale e come conseguenza le mucche si ammalano (mucca pazza). E tutto si trasmette nell’organismo di chi ancora mangia i prodotti animali.

Mi piace il modo in cui Andrea Zaupa parla di spiritualità, argomento che alcune persone ancora tengono scollegato dall’alimentazione. Ognuno fa quello che può e quello che ritiene giusto fare, ma per gli spiritualisti dovrebbe essere spontaneo l’interesse ad eliminare tutto ciò che li rende schiavi, come le dipendenze alimentari, sempre che lo scopo della spiritualità sia quello di avvicinarsi sempre di più alla libertà.

Chi pratica la spiritualità non può essere non-etico, dice l’autore.. e come potrei non essere d’accordo?! La frase “Mangio la carne perché mi piace è come dire “Picchio i bambini perché mi piace“.. oppure “Violento le donne perché mi piace, è un ragionamento malato che denota una società malata e senza morale.

All’inizio del video c’è qualche immagine forte ma vi invito a proseguire, in seguito ci sono tantissime informazioni utili per migliorare la nostra vita. Per esempio ci parla del fluoro e di quanto sia dannoso per la salute. Sorrido perché anch’io da piccola sono stata una vittima della pubblicità di questo elemento, mia madre mi portava a fare i trattamenti ai denti con il “magico” fluoro. Ho accettato l’invito fatto dall’autore a cercare informazioni sull’argomento e ho scoperto che Il fluoro veniva utilizzato dai nazisti nei campi di concentramento per rendere i prigionieri più remissivi e sottomessi, se volete potete fare qualche ricerca in rete e scoprirete molto di più.

Trovo sia un video molto utile, in modo particolare per chi è interessato a crescere spiritualmente ma anche per chi vuole aumentare la propria consapevolezza sull’etica alimentare e non solo. Guardate il video!



2 pensieri su “Chi pratica la spiritualità non può essere non-etico

  1. ElDiau

    Ciao Laura, ho visto il filmato, mi e’ piaciuto e lo ho trovato interessante, ma vorrei muovere un paio di critiche (spero costruttive):

    – L’inserimento delle immagini cruente sui macelli, io personalmente non posso piu’ vederle, sono completamente vegano da 1 anno e mezzo in parte anche “grazie” al fatto che quando iniziai a cercare informazioni sul veganismo finii per vedere quelle sequenze. Però sono veramente troppo forti e angoscianti e si vedono troppo spesso, anche in contesti dove proprio non servirebbero, come in questo filmato. Inoltre forse a causa del fatto che non è facile filmare in un macello sono poche e sono sempre le stesse, questo rischia di diffondere l’opinione che siano casi particolari e che non succedano normalmente. Piu’ di una volta ho sentito frasi del tipo “si, ma da noi non e’ mica cosi’!”

    – Non mi piace l’inserimento di informazioni “mediche” non circostanziate, per esempio l’affermazione che l’assunzione di latte in realtà provocherebbe’ perdita di calcio è dubbia e ci sono prove che non e’ del tutto vero; a tal proposito consiglio di vedere questo video http://www.youtube.com/watch?v=l9XTjnvlIUI il Dottor Greger e’ un grande sostenitore dell’alimentazione vegana e vale la pena vedersi tutti i suoi video perche’ argomenta tutto in maniera precisa, scientifica e anche spiritosa. Noi non consumiamo latte o latticini per un motivo etico e mi pare controproduttivo che si ponga l’accento su motivazioni di salute ripetendo in tanti blog notizie “per sentito dire” che possono poi risultare false. Insomma, quando si fa divulgazione medica bisogna essere preparati, aver letto bene quello che si riferisce da fonti autorevoli e citare tali fonti.

    – Non amo l’atteggiamento che traspare dal modo in cui “rivela la verità”, comune a molti vegan, come se tutti gli altri avessero i paraocchi e solo noi avessimo la soluzione, di nuovo, sono vegan convinto e cerco di convolgere chi mi sta’ attorno perche ritengo la mia scelta giusta da un punto di vista etico, salutare ed ecologico ma non mi sento detentore di una verita’ universale dobbiamo rispettare le scelte altrui, anche se ci paiono sbagliate e da biasimare, ponendo il confronto su un piano paritario tenendo sempre a mente che “potrebbero aver ragione loro” e che in passato anche per noi e’ stato naturale mangiare carne. Certo e’ giusto che nel momento in cui capiamo quanto male facciamo agli altri animali con gli allevamenti intensivi ci si “arrabbi”, ma come gli scimpanze’, l’uomo va a caccia e mangia anche carne da quando era una scimmia, non e’ facile per tutti passare questo salto evolutivo.

    Chiudo ribadendo che non voglio essere per forza critico, ho molto apprezzato il filmato!
    CIAO!

    Rispondi
  2. LauraLaura Autore articolo

    Ciao ElDiau :-)
    So che sono immagini forti, per questo l’ho specificato nel post.
    Anche a me ha fatto male vedere quelle immagini, ho pensato anche al motivo per cui l’autore le abbia inserite e credo sia perché alcune persone ascoltano e leggono informazioni ma una parte di loro non vuole credere sia del tutto vero, come dici tu molti dicono “eh ma da noi non succede così..”

    Per un periodo avevo deciso di smettere di parlare di violenza e di trattare solo belle notizie, dalle quali molti avrebbero potuto prendere esempio, e ci credevo! Poi ho iniziato a parlare con le persone dal vivo sull’argomento animali e alimentazione… non ho trovato nessuno (nessuno!) che non abbia cercato delle giustificazioni per continuare a fregarsene, non scherzo, ci sono rimasta male. Da allora ho deciso di inserire anche qualche immagine e video di quel tipo, di quelle che si fa fatica a guardare, perché se per alcuni è normale mangiare dolore, dovrebbe essere normale anche vedere certe immagini, è un diritto e un dovere da parte del consumatore vedere cosa mangia.

    Ci sono persone che cambiano alimentazione per motivi di salute e poi maturano in seguito anche una visione etica delle loro nuove scelte, per questo si parla anche di alimentazione legata alla salute, invece il discorso di Andrea Zaupa sul fare meditazione e mangiare animali ammazzati per me non fa una grinza, dovrebbe essere il primo passo per chi pratica o parla di spiritualità, compresi i preti e le suore.

    Molti parlano del “rispetto delle idee altrui”, pensa che questa è una delle giustificazioni più utilizzate dalle persone con cui ho affrontato l’argomento, io invece propongo di iniziare anche a riflettere su come la pensano gli animali, perché non rispettiamo anche le loro idee? (ovvio non è rivolto a te, tu già lo sai), credo ci voglia più coraggio per cambiare le cose, tu stesso dici di essere cambiato dopo aver visto certe immagini. E’ successo anche a molte altre persone, anche a mia madre per esempio, ha visto un video con i pulcini che vengono tritati vivi e da allora è vegana. Io invece sono diventata vegana dopo aver visto un video di Gary Yourofsky, questo:
    ( http://www.youtube.com/watch?v=8DQoJTwEN0Q )

    Credo che tutti abbiamo un po’ i paraocchi :-) per me l’importante è non fare finta di niente, dire quello che si pensa sempre pensando alla sofferenza degli animali, anche se la scelta vegan si estende anche ad una vita migliore per gli umani, penso sempre più spesso a tutte quelle persone che non hanno acqua e cibo mentre noi qui a sperperare risorse.. anche per questo ci vuole più decisione e coraggio, del resto anche noi abbiamo visto immagini forti e poi abbiamo deciso cosa fare per il futuro.

    Forse non sai che c’è molta ignoranza tra i medici, ma fortunatamente ci sono anche quelli (e di alcuni ho già parlato nel blog e lo farò ancora con altri che scoprirò) che sanno che il latte non è per noi. Anche se sicuramente ci sono persone che vivono fino a 100 anni bevendo latte, di sicuro non fa bene agli animali il modo in cui viene prodotto, ma tu queste cose le sai meglio di me! Sicuramente, al di là di quello che può dire un medico, bere latte di un’altra specie e dopo una certa età non può far bene perché non è naturale.
    Mi viene in mente Valdo Vaccaro, non è un medico mi pare, ma ti assicuro che ho molta fiducia in lui che in tutti i medici non vegetariani. Poi per me conta l’esperienza personale, anni fa quando non ero ancora vegetariana e nemmeno vegana, avevo provato ad eliminare il latte per un anno, dopo un anno ho provato a berne un bicchiere e ho iniziato subito a starnutire, è stato immediato l’effetto, no il latte non fa per me, non quello di mucca, mi piace quello di mandorla, di riso e di soia e ne proverò altri. In seguito alla mia scelta vegan gli esami del sangue (grazie ai medici) hanno dimostrato che i miei valori del sangue sono buonissimi, decisamente migliori di prima.

    Credo sia arrivato il momento anche di parlare un po’ di più con i medici, soprattutto con quelli che ancora non sanno cosa significhi vegan.

    Noi (io, te e tutti gli altri) abbiamo fatto delle scelte grazie a chi ha diffuso informazioni, se avessimo aspettato che fossero i medici a diffondere info, ElDiau ora io e te saremmo ancora mangiatori di carne, formaggi ecc.. anche perché non tutti i medici vogliono davvero guarire i pazienti, pensaci!

    (Apro una parentesi.. Per chi volesse sapere quali sono i medici favorevoli ad un’alimentazione vegetariana e vegana, in questo post c’è il link al sito Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana dove si può trovare una lista con i vari nomi e indirizzi e-mail:
    http://animalvibe.org/2013/09/elenco-dei-medici-favorevoli-ad-unalimentazione-vegetariana-e-vegana/ )

    Lo so, ci vuole tempo per fare dei cambiamenti.. ma perché per alcuni basta leggere un post o vedere un filmato e per altri no?
    Sono contenta che hai apprezzato il video :-))

    Guarda il video che ti posto qui sotto, non ci sono immagini di violenza, è un’intervista a Gary l’attivista, che io considero l’uomo più coraggioso del mondo!
    http://www.youtube.com/watch?annotation_id=annotation_2016557613&feature=iv&src_vid=UvCg6UPDqeY&v=KUYK-S4wqz0

    Grazie del video, ora vado a vederlo.. e grazie anche per le critiche ;-)
    a presto..
    ciao

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook