Alimenti che puzzano

formaggio-puzzolenteRingrazio Franco Libero Manco e il blog Good Bear per aver pubblicato un articolo che mi ha portata a fare una nuova riflessione (evviva la rete!) sul legame tra gli odori e i profumi degli alimenti e la loro compatibilità con il nostro organismo e quindi la nostra salute. Anche se non tutti gli alimenti che profumano sono adatti all’alimentazione umana, solitamente è così, per esempio una susina profuma, una pesca o le more, le albicocche, il melone.. e sono tutti frutti compatibili con la nostra salute.

Le uova invece puzzano, la carne senza aggiunta di spezie varie puzza, il latte e i formaggi puzzano ed ora che ci penso quando mangiavo prodotti industriali come wafer o alcune merendine, spesso mi capitava di annusarli e di percepire odori strani, poi li mettevo in bocca e il sapore era un’altra cosa. Pensa a quanto sono brave le aziende alimentari a trovare gli additivi giusti per nascondere il reale sapore che avrebbero alcuni prodotti industriali.

Se ancora non siamo bravi ad ascoltare il nostro corpo e a soddisfare le sue naturali esigenze, annusare i cibi può essere un modo per fare sempre meno errori alimentari.

Alla fine dell’articolo viene citato Girolamo Savonarola, un celebre frate domenicano vegetariano il quale disse: “I veri onnivori e i veri carnivori, quando sono affamati, sono attratti istintivamente da animali e carogne che interpretano come cibo immediato. Questo non accade mai all’uomo. Il ribrezzo che ogni uomo normale e sano prova alla vista del sangue e di un cadavere è la prova della sua natura non carnivora”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook