Jim Morris diffonde l’alimentazione vegan

Jim Morris veganL’ex campione di body building Jim Morris è tuttora un bellissimo 78enne, è considerato una leggenda del body building e ha deciso di essere il testimonial per la PETA per diffondere l’alimentazione vegana. Morris nonostante l’età ha ancora un fisico atletico e prestante ed è in splendida forma anche per quanto riguarda la salute. Il suo invito è “Think before you eat” che significa “Pensa prima di mangiare“.

A 50 anni è diventato vegetariano e dopo 15 anni ha deciso di unirsi al gruppo di persone che hanno eliminato dalla dieta ogni proteina animale. Morris ha incontrato la dieta vegan per motivi di salute, era sempre costipato, gonfio, soffriva di insonnia e problemi digestivi nonostante fosse vegetariano già da qualche anno. Posso capirlo, l’alimentazione vegetariana, cioè quella di chi mangia uova e latticini non è per niente sana ed è pure crudele.

In un articolo della PETA Morris spiega che le proteine di origine animale sono dannose in quanto piene di grassi e sostanze chimiche e chi le assume rischia di andare incontro a problemi come obesità, malattie cardiache, diabete, cancro e ictus. Aggiunge che la dieta vegan aiuta anche l’ambiente e che non è giusto sottoporre gli animali a tanta sofferenza per il nostro palato.

Jim Morris è convinto che non sarebbe qui se avesse continuato a mangiare in quel modo e che le persone che ancora bevono il latte in età adulta dovrebbero smettere di farlo e dovrebbero smettere di mangiare tutti i prodotti lattiero-caseari se tengono alla loro salute. Basta ragionare sul fatto che ormai la fase del loro svezzamento è passata da un pezzo e oltretutto si tratta del latte di un’altra specie, quindi non è un atteggiamento naturale.

Credo sia giusto che chi si nutre senza contribuire alla sofferenza di altri esseri sia ricompensato con una buona salute, chi mangia dolore e sofferenza invece non può aspettarsi di vivere nella gioia e nell’armonia. L’armonia nasce da ciò che è armonico e uccidere animali non è un atteggiamento armonico per chi ha tantissime altre fonti alimentari a disposizione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook