Se i vegani sono strani, sono orgogliosa di esserlo

vegani straniAlcune persone considerano i vegani degli individui “strani”, non solo si legge in rete ma lo si vive sulla propria pelle anche nella vita reale. Qualche giorno fa ho visto una faccia nuova nel cortile del palazzo in cui vivo, stava tirando fuori la bicicletta dal garage e credevo fosse un nuovo inquilino.

Il giorno dopo mi ritrovo a parlare con la signora del quarto piano la quale mi dice che non è nuovo ma è il nipote di un’altra vicina di casa e che è appena tornato dall’Australia per farsi qualche giorno di ferie qui. Poi ha aggiunto “.. è un po’ strano, è vegetariano e pure ambientalista“.

La notizia mi ha fatto enorme piacere, anche se non mi è ben chiaro il motivo per cui vieni considerato “strano” se vivi in modo più etico. Se un vegetariano è strano, allora un vegano cos’è, matto? A dire il vero non credo sia un’offesa essere definiti “strani”, anche se purtroppo “strano” è un appellativo che noi vegani non meritiamo visto che dovrebbe essere normale interessarsi all’ambiente e non fare del male agli animali. Per me “strani” sono tutti quelli che se ne fregano del pianeta in cui vivono, dell’inquinamento, del dolore altrui, si, per me sono davvero strani.

Considero un atteggiamento “strano” abitare in una casa e prendere a calci le porte, lasciare immondizia ovunque, picchiare i nostri fratelli e violentare le nostre sorelle, è davvero un modo di fare “strano” per me. Il nostro pianeta è la nostra casa e gli animali sono i nostri fratelli e sorelle. Quindi è “strano” che le persone si comportino così ed è “strano” che la vicina di casa consideri “strano” un vegetariano e ambientalista. Per fortuna non lo ha definito “estremista“. Chi ha fatto la scelta vegan è semplicemente “normale” perché credo sia normale (o almeno dovrebbe esserlo) cercare di fare in modo che questo mondo sia sempre meno violento. Per me è la violenza a non essere normale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook