La violenza è causata da quel che si mangia

La violenza è causata da quel che si mangiaLa violenza è causata da quel che si mangia, anzi mi correggo, se ci si nutre ancora di carne ed altri prodotti animali, è più corretto dire che la violenza è causata da “CHI” si mangia, visto che gli animali non sono cose ma esseri con gli occhi che vogliono vivere e che come la specie umana provano dolore e paura.

Forse non tutti sono d’accordo con tale affermazione, ma sicuramente se non si tratta di persone violente, solitamente chi si nutre del dolore di altri esseri soffre di depressione, ansia, attacchi di panico o tristezza più o meno costante. Basta fare un piccolo collegamento mentale per comprenderne il perché.

Che le persone mangiatrici di carne siano più aggressive non c’è dubbio. Non è una frase tipicamente detta dai vegani ma una realtà, infatti nella carne ci sono delle molecole che aumentano l’aggressività nell’uomo.

“Nella memoria delle cellule degli animali uccisi al macello, sono contenuti dolore, paura, disperazione, risentimento, odio, morte, queste emozioni negative vengono esasperate al momento della morte dell’organismo e conservandosi per un certo periodo anche dopo la loro morte, trasmettono queste emozioni in chi se ne nutre, generando parte dell’aggressività e della violenza attuali”.

“Al di là del rovinarsi la salute e del danno ecologico, nutrirsi nel rispetto degli altri esseri viventi e della natura, è solo una questione di amore”.

Sono frasi presenti nel video pubblicato in questo articolo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook