Archivi tag: caccia

Purtroppo i randagi della Romania sono nati in un paese sbagliato

cani_randagi_romania_eutanasiaVorrei poter esprimere al Parlamento Romeno tutta la mia disapprovazione per la fretta  con cui si è espresso a favore dell’eutanasia per tutti i cani randagi. La legge  che da tempo attendeva una decisione sul come gestire il randagismo, dal fondo di un cassetto è stata prontamente riesumata e resa efficace, dopo un increscioso incidente occorso in un parco ad un bimbo di 4 anni sbranato  da un branco di cani affamati. Continua a leggere

I cacciatori non riescono a rinunciare al loro divertimento principale, uccidere

caprioliNon vi è pace per i caprioli neppure sul Lago di Como, dove il 31 luglio inizierà l’abbattimento di 65 capi al San Primo, 60  sul Bollettone e 51 sul Moregallo, in totale 176 vite che verranno soppresse.. ed è tutto studiato a tavolino. Continua a leggere

La vita di un bambi vale soltanto un sorteggio

capriolo_tenerezzaUn’aria mesta ed una nuvola cupa si stanno aggirando sulla provincia di Asti, in modo particolare nella Valle Belbo e nella Valle Bormida. La  Regione ha decretato l’eliminazione di 631 caprioli. Si divertiranno a portare la morte fra campi e vigne 200 cacciatori di vite, con licenza di uccidere autorizzata dalla giunta. Continua a leggere

Il leone nel menù è molto più innocuo

leone_go_veganSei un tipo sanguinario, ti piace uccidere, vuoi abbattere un leone? Ora è sufficiente prenotare la tua preda on line. In Sud Africa hanno l’istinto per la crudeltà, sono passati dall’apartheid agli allevamenti venatori di animali esotici, che stanno vivendo un momento magico, il boom di un affare molto redditizio.  Continua a leggere

La caccia e i cacciatori non dovrebbero entrare nelle scuole!

cerbiatto_stop_caccia_cacciatoriCome può essere possibile che la dirigente della scuola media di Gavorrano e Scarlino, in provincia di Grosseto,  porti nelle aule i cacciatori per insegnare ai ragazzi il rispetto per il territorio e la natura! Personalmente dubito molto su queste lezioni tenute da chi il rispetto non sa neppure cosa sia. Continua a leggere

La cerbiatta mascotte del paese uccisa da un cacciatore

cerbiatto_stop_cacciaNeanche oggi i cacciatori hanno perso l’occasione per fare parlare di loro e del loro sport assassino. La gente di Biserno è in lutto perché venerdì pomeriggio fra le strade del paesino di novanta anime sull’Appennino Forlivese, è stato compiuto un crimine. Belinda, la cerbiatta mascotte del piccolo borgo, è stata uccisa da un cacciatore che le ha sparato a distanza ravvicinata nel centro dell’abitato. Continua a leggere

Certe scuole italiane sanno dare il peggio che ci sia, corsi di carabina per bambini dai sette ai dodici anni!

caccia_bambini_scuolaMi dà molto da pensare l’eroica figura del cacciatore ambientalista buon padre di famiglia, che saprà ben tramandare ai propri figli la “necessaria” ed “onorevole” pratica della caccia. Una breve parentesi, se non ci fossero i cacciatori che alterano la fauna per avere più prede da cacciare, deportando animali da una parte all’altra, non ci sarebbe bisogno del cacciatore ambientalista perché la natura sa badare a se stessa, ritengo che questo ai bambini andrebbe detto. Trovo orrenda l’iniziativa messa in atto dal comune di Rivolta D’Adda, in provincia di Cremona, che ha avuto la “magnifica” idea di portare la caccia nelle scuole Continua a leggere

Anche gli animali mangiano per vivere

nutria_mangiaA Treviso, dieci militanti dell’associazione 100% Animalisti hanno disubbidito a Gentilini che vuole vedere morti tanti animali perché a qualcuno danno fastidio. Gli animalisti hanno portato da mangiare alle nutrie e agli uccelli, lanciando pane dal ponte. Anche gli animali hanno diritto alla vita e per vivere devono mangiare, quindi un applauso da parte mia a queste persone che difendono tutte le vite di tutte le specie. Continua a leggere

Adriano Celentano immagina il paradiso come un luogo pieno di animali parlanti

adriano_celentano_animalista_claudia_moriIeri sera ho rivisto il video di Adriano Celentano, è una parte del film Bingo Bongo, film che avevo già visto anni fa, ma rivederlo ora è stato ancora più emozionante. Celentano è sempre stato uno dei miei personaggi preferiti, e lo è tuttora! Ha sempre portato avanti degli ideali che condivido, e poi mi fa impazzire il suo essere stravagante ed estremamente semplice allo stesso tempo, cosa che considero difficile per la maggior parte delle persone, specialmente quelle che fanno parte del mondo dello spettacolo e della TV. Continua a leggere

La caccia non è uno sport, è assassinio! Ora la insegnano a scuola. Genitori diffondete!!

cinghialeLa caccia non è uno sport, ma un’assassinio legalizzato che non dovrebbe più esistere nei popoli civili. Non vince il più forte ma bensì chi uccide una creatura più debole che non ha armi per difendersi, né cattiveria per prevenire l’azione, perché quella malvagità appartiene soltanto all’uomo. Definisco vergognosa l’iniziativa scelta dall’istituto Sacchetti A.S. di San Miniato (provincia di Pisa): fare salire in cattedra dei cacciatori per parlare di territorio rurale agli alunni elementari, troppo piccoli per poter ribellarsi e dare una bella lezione di vita ai loro insegnanti Continua a leggere

La caccia non è una cultura, è una vergogna!

caprioloDa qualche parte ho letto che la caccia è una cultura che viene tramandata da padre a figlio. Scusatemi se proprio non riesco a condividere questo barbaro pensiero. Uccidere impunemente nascondendosi dietro ad una autorizzazione ottenuta tramite il pagamento di una tassa, per me è qualcosa di ripugnante e orrendo, è la totale mancanza di sensibilità da parte di chi imbraccia un fucile, tant’è vero che pochi giorni fa, a dimostrare la vigliaccheria dei cacciatori, è stato l’approfittarsi da parte di alcuni di loro di animali in difficoltà che stavano sfuggendo alla morte durante la piena del Tagliamento. Continua a leggere

La caccia non è uno sport

Ragazza corre in mezzo alla natura con gli uccelliNon riesco a comprendere quale sia il sentimento o la soddisfazione che possono provare i cacciatori quando, armati di doppietta e cartucce, e magari anche di richiami per uccellini, vagano per la campagna a seminare morte. Perché sparare ad esseri innocenti? Come possono pensare che dietro alla morte di un merlo, di un piccione, di un cinghiale oppure di un bambi non si inneschi una lunga scia di dolore. Anche questi animali come noi umani hanno una famiglia, eppure i cacciatori riescono in un attimo a distruggerla senza pensarci troppo. Se sparare è il loro hobby preferito, potrebbero prendere in considerazione il Tiro a segno oppure il tiro al piattello, che magari li porta fino alle olimpiadi! Continua a leggere