Archivi tag: karma

Karma, Vite passate e Cena Vegana

Karma, Vite passate e Cena VeganaSabato 11 giugno al Giardino del Sole ci sarà una Conversazione sui temi “Karma, Reincarnazione e Regressione alle vite precedenti”. Continua a leggere

Il rispetto è un diritto di tutti

 Il rispetto è un diritto di tuttiCome spiega il Lama Michel Rinpoche in questo video, la parola Karma significa “azione”. Le nostre azioni possono essere buone oppure cattive. Quelle buone generano conseguenze positive, quelle cattive invece portano a conseguenze negative. Continua a leggere

Il risveglio del macellaio

risveglio del macellaioHo intitolato l’articolo “Il risveglio del macellaio” perché la parte di questo video che più mi è piaciuta è la storia di quest’uomo che dall’oggi al domani ha deciso di smettere di fare quel lavoro. Continua a leggere

La morte dovrebbe essere un passaggio naturale

morte_karma_reincarnazioneOgni tanto mi fa piacere condividere un video che ci ricorda che dobbiamo morire, può essere un modo per aiutarci a riflettere sul modo in cui stiamo vivendo. L’autore descrive la morte come un avvenimento che può avvenire con gioia, ma dipende dal modo in cui abbiamo vissuto. Ci parla anche della reincarnazione e del fatto che quando sarà il nostro momento la parte dolorosa non sarà per il pensiero di quello che abbiamo fatto durante la vita ma in particolare per il rimpianto di ciò che non abbiamo fatto.  Continua a leggere

Un articolo per gli anziani che non hanno interesse per l’etica

anziani_eticaParlando con gli anziani ho avuto l’impressione che tendono ad avere meno interesse per l’etica, credo sia per il maggior tempo che hanno alle spalle di condizionamenti ricevuti ed è difficile per loro accettare di cambiare le loro abitudini, comprese quelle alimentari. Continua a leggere

Le credenze dogmatiche ci stanno portando verso la distruzione – seconda parte

religione_inutileLeggi anche la prima parte

Un altro comandamento dice “Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te“. Anche qui ci sarebbe da riflettere su quanto a noi piacerebbe essere imprigionati, maltrattati, torturati ed infine macellati. Non esiste uccisione compassionevole, a meno che non si tratti di aiutare qualcuno, per esempio con l’eutanasia, a liberarsi da una situazione di forte dolore Continua a leggere

I vegetali sentono il dolore?

piante_soffronoQualcuno dice che le piante non soffrono, qualcun altro dice che anche se non hanno un sistema nervoso, sentono il dolore. Non so se le piante soffrono oppure no, credo che non potremo saperlo fino a quando non ci reincarneremo in una pianta o in un altro vegetale, comunque credo che anche i vegetali sentano il dolore. Continua a leggere

Solo imparando i segreti della mente è possibile superare i limiti della materia

meditazione_spiritualitàTempo fa ho scritto un articolo per parlare di tecniche di dinamica mentale che ho appreso anni fa durante un corso a Spinea, in provincia di Venezia. Nel post avevo descritto le tecniche base, in realtà in quell’occasione ci è stato insegnato anche il modo in cui crearci un laboratorio mentale, di cui parla anche Manuela Pompas nel libro “Siamo tutti sensitivi”. Continua a leggere

Chiamiamo “saggi” quelli che pensano molto mentre la vera saggezza è quella che nasce dal cuore

extraterrestri_vogliono_aiutarciQualcuno considera questo video come un tentativo di globalizzazione, a me è piaciuto perché trasmette concetti che condivido. E’ un essere di un altro mondo che ci comunica che i suoi simili ci stanno controllando, non per volerci dominare  ma per volerci aiutare, per questo si sono messi in contatto con alcuni di noi, per farci comprendere che non siamo gli unici esseri intelligenti dell’Universo. Continua a leggere

Articolo Anonimo 1156

karma_reincarnazioneCi sono tantissimi animali come conigli, galline, mucche e tante altre specie “da allevamento” che non hanno mai avuto un nome ma solo un numero, come accaduto a tanti ebrei nei campi di sterminio. Così ho scelto questo titolo che  probabilmente non sarà ben indicizzato nei motori di ricerca, però, lancia il giusto messaggio. Continua a leggere

Se bevi il latte uccidi i vitellini

mucca_vitelliniMolte persone sono convinte che bevendo il latte non si fa male a nessuno. Purtoppo si sbagliano. La mucca infatti viene “costretta” a partorire per produrre il latte che, sarebbe naturalmente destinato al vitellino, ma che in realtà gli allevatori, destinano interamente al mercato umano, cioè noi, senza lasciarne un goccio al vitellino.  Continua a leggere

L’idea di essere individui separati è una nostra illusione

tuttunoNel libro “Molte Vite, un’Anima Sola”, Brian Weiss tra le altre cose parla della sicurezza, intesa come sicurezza di Sé, una sicurezza emotiva, quella che ci rende capaci di interagire con gli altri. Questa sicurezza nasce dall’amore per noi stessi, dalla consapevolezza di avere un’anima Continua a leggere

C’è differenza tra lo sterminio degli ebrei e l’olocausto degli animali che avviene ogni giorno?

olocaustoIn rete sono tantissimi gli articoli che parlano del fatto che non c’è differenza tra lo sterminio degli ebrei ad Auschwitz  ed il quotidiano olocausto degli animali. Le vittime umane di quei luoghi di morte hanno vissuto al freddo, nella sporcizia, sono state marchiate,  e da allora sono diventate numeri, come gli animali diventano codici a barre prima di essere macellati Continua a leggere

La legge del Karma

Qualsiasi cosa facciamo ci tornerà indietro con gli interessi, quindi meglio concentrarsi su cose positive e costruttive piuttosto che sulle cose che non ci piacciono. La legge del boomerang non vale solo per alcuni ma vale per tutti, che tu ci creda oppure no non cambia niente. Lo stesso vale per i pensieri: puoi anche non crederci ma se pensi a qualcosa di brutto lo attiri a te, ne hanno parlato in The Secret e in altri libri e documentari. Continua a leggere

Rispetto per gli animali e per tutto ciò che vive

antilopeQualcuno dice “visita il Rajasthan e ti innamorerai dell’India…!” e non ho dubbi… Nel Rajasthan, una regione dell’India, le donne del popolo dei Bishnoi allattano al seno i loro bambini e contemporaneamente i cuccioloi orfani di antilope e di cinkara, che è una specie di gazzella, un animale timido che può sopravvivere senz’acqua per lunghi periodi di tempo, dato che ricava i liquidi necessari dai vegetali di cui si nutre e dalla rugiada. Ancora oggi i Bishnoi evitano i comfort moderni, compresa l’energia elettrica e l’acqua corrente. Continua a leggere