Spaghetti con melanzane e panna di soia

spaghetti con melanzane e panna di soiaCome ho scritto nell’articolo precedente, ho usato le melanzane al funghetto che ho avanzato a pranzo e ho preparato gli spaghetti alle melanzane a cena, ecco la ricetta..

 

Spaghetti con melanzane e panna di soia Ingredienti

  • Melanzane al funghetto
  • panna di soia
  • spaghetti
  • sale  

Preparazione

  • Fai cuocere gli spaghetti
  • quando sono quasi cotti aggiungi la panna di soia alle melanzane
  • mescola e lascia scaldare per un paio di minuti
  • butta gli spaghetti (ovviamente dopo averli scolati :-)) in padella con le melanzane e goditi la cena!.. o il pranzo



8 pensieri su “Spaghetti con melanzane e panna di soia

  1. Laura

    *_* Questa combinazione non l’ho mai provata e non mi sarebbe nemmeno passata per la testa!Melanzane e panna di soia!Ti farò sapere appena la proverò anche se so gìà che rotolerò dalla sedia,felice e piena :D

    Rispondi
  2. Laura

    Oggi le ho fatte :D (solo che nelle melanzane a funghetto metto anche prezzemolo e pomodoro secco) e provate con la panna di soia..veramente DIVINE!Tra poco scorpacciata di pasta condita così!GNAM!

    Rispondi
  3. LauraLota Autore articolo

    mmmm buono il prezzemolo! Allora sei rotolata dalla sedia? mi fai troppo ridere :D Mannaggia io ho finito la panna di soia, devo andare a fare la spesa al più prestoooooo :-D

    Rispondi
  4. Laura

    Ahahah siiii sono rotolata da quanto ero piena!Giuro che era da tanto che non mangiavo un piatto di pasta così (ultimamente ne tocco poca e quindi oggi ci ho dato dentro,domani dieta) :D Secondo me ci mettono qualcosa di strano dentro la panna di soia…crea dipendenza!Devi rimediare subito eh,domani spesa :D e poi magari qualche altra bella ricettina pannosa :D

    Rispondi
  5. LauraLota Autore articolo

    Ma quale dieta? lascia perdere, la dieta è solo una cosa psicologica ;-) si anche secondo me la panna di soia crea dipendenza, come il lievito in scaglie, ah no, è vero tu ancora non fai ancora parte dei lievito-dipendenti :-)) Sai che oggi ho provato a tritare il lievito con le noci (al posto delle mandorle), solo che ho voluto aggiungere anche il sale ma ne ho messo troppo e l’ho rovinato un pò, comunque è buono anche salato.. mi piace fare gli esperimenti ma a volte combino anche pasticci. Tempo fa ad esempio avevo fatto il tiramisù e l’ho buttato via, avevo fatto troppo di testa mia, credo che lo rifarò cercando una ricetta migliore, si si, lo rifarò :-D e se riesco a farlo bene in forma vegan sono felice! e poi lo pubblico. E se invece mi viene di nuovo male continueranno gli esperimenti… :-)

    Rispondi
  6. Laura

    Ma infatti…a casino la dieta :D A proposito del lievito in scaglie..ti dirò,non è stato amore a primo assaggio ma un pochino mi sto abituando al sapore particolare,chissà che anche lui non mi provochi dipendenza in futuro!Interessante l’abbinamento con le noci!!Se ti risulta molto salato non si può rimediare aggiungendo altre noci e lievito in modo da “allungarlo”? Come mai ti era uscito male il tiramisù??No no,non demordere e continua negli esperimenti,noi veg abbiamo la fortuna di doverci arrangiare in qualsiasi modo e di creare tante cose in cucina,pazienza se qualcosa si butta,ma a furia di tentare uscirà qualcosa di buono :)

    Rispondi
  7. LauraLota Autore articolo

    Ciao carissima, sono contenta che stai facendo amicizia con il lievito :-)) il mio è ancora salato ma lo uso volentieri comunque, ne metto un pò meno.. potrei aggiungere delle mandorle (che ne ho ancora) chissà che pasticcio, magari invece viene buono, vedremo, di lievito purtroppo non ne ho più, devo fare la scorta e intanto mi mangio questo salato, così bevo di più :-) Il tiramisù è venuto male perchè ho voluto fare di testa mia e ho usato le fette biscottate e credo sia meglio farlo con dei biscotti. Presto cerco una ricetta buona e appena la trovo la pubblico citando e ringraziando la fonte, lo ammetto, ho peccato di presunzione, ero convinta che venisse buono e invece guarda non puoi immaginare la delusione, comunque ho imparato la lezione :-) Grazie dell’incoraggiamento, ritenterò ;-) E fammi sapere se il lievito ti creerà dipendenza, spero di si, così non mi sentirò l’unica :-D

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook