Vite precedenti raccontate da Brian Weiss

regressione_vite_precedentiBrian Weiss nel libro “Molte Vite, un’Anima Sola” descrive un paziente che è andato nel suo studio dicendo di non avere alcun tipo di problema, il suo rapporto con la famiglia va bene, il suo lavoro lo appaga, la situazione economica va benissimo e riesce ad avere successo in qualsiasi campo.. eppure il paziente gli dice: “L’uomo che ho appena descritto, che sembra essere senza preoccupazioni, non vive sotto la mia pelle”. David, questo è il nome del paziente, non era ancora riuscito a trovare la sua identità, così accettò di fare una regressione durante la quale rivisse una sua vita risalente al XII secolo, dove lui era una suora che lavorava in un ospedale di Parigi e prestava soccorso alle vittime del vaiolo. Ha sempre dato tutto l’amore possibile a quei malati ma un giorno morì, anche lei a causa del terribile morbo.

Durante l’ipnosi si vede fluttuare verso l’alto e poi viene accolto da alcuni angeli che gli rivolgono un applauso e lo omaggiano con dei canti celestiali, trasmettendogli conoscenza e spiegandogli che la durata della vita non è importante quanto la qualità della stessa, che è rappresentata dal numero di azioni amorevoli compiute. Ci sono persone che fanno molto più bene agli altri in un giorno che altre in cento anni di vita.

In un’altra regressione invece si vide come un dottore nell’Impero romano durante un’epidemia di peste, anche in questo caso si occupava di aiutare i malati, purtroppo ne salvò molti ma non tutti. Questo gli creò dei sensi di colpa, poiché tra coloro che non riuscì a salvare c’erano anche i suoi familiari.

David in seguito decise di fare un viaggio nella progressione e si ritrovò a vivere circa cento anni più tardi, si vide come un guaritore ad un congresso con altri guaritori appartenenti a svariate religioni. Lui e gli altri guaritori si incontrano spesso, due o tre volte alla settimana, per pregare, meditare e per creare un campo energetico che contrasti l’odio e la violenza nel mondo. Il compito di questo gruppo è quello di neutralizzare le energie dannose che vengono scatenate inconsapevolmente da coloro che non curano o che non conoscono la spiritualità. Queste energie infatti sarebbero all’origine di terremoti, epidemie ed alluvioni.

visualizzazione_vite_precedentiCome racconta l’autore, da tempo David si faceva domande sul motivo per cui le persone non riescono a comprendere che siamo tutti uniti, che ognuno ha un’anima propria, compresa all’interno di una grande anima comune. Attraverso questa progressione David ebbe la conferma del fatto che ogni pensiero va a condizionare la realtà di tutto il pianeta. Oltre a questo, le tre sedute che David fece con Brian Weiss lo aiutarono a comprendere molte altre cose, decise infatti di lasciare il lavoro nello studio legale del padre per studiare diritto ambientale. Iniziò ad interessarsi del surriscaldamento globale, dell’accumulo delle scorie tossiche, dell’estinzione di specie animali e vegetali, diventando quindi un ambientalista.

Leggendo il libro di Weiss è stato interessantissimo scoprire che il motivo per cui molte persone oggi soffrono di asma può rivelarsi nell’essere stati bruciati sul rogo in un’altra vita, quindi la conseguente morte per asfissia causata dal fumo di allora può essere collegata al problema asmatico attuale. L’autore infatti parla di una paziente che dal giorno in cui ha scoperto di essere stata bruciata sul rogo, non ha più avuto attacchi di asma.

Ci tenevo infine a segnalare una frase presente in un suo video:
“Siamo esseri spirituali con esistenze terrene”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook